La mediazione/conciliazione è obbligatoria?

Il D.L. 69/2013, modificando il D.L.vo 28/2010, ha stabilito l’obbligatorietà di promuovere un incontro preliminare alla mediazione presso un organismo accreditato quando si intenda agire in giudizio in relazione alle seguenti materie: diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di aziende, risarcimento del danno derivante da responsabilità medica, sanitaria e da diffamazione a mezzo stampa o altri mezzi di pubblicità, contratti assicurativi, bancari e finanziari, rapporti di condominio. Per tutte le altre materie, purchè relative a diritti disponibili, il tentativo di conciliazione resta facoltativo.